TEST MEDICINA 2019: LA GRADUATORIA

Il test Medicina 2019 ha avuto luogo il 3 settembre 2019 e tutti gli studenti – quasi 70.000 – coinvolti nel test aspettano con ansia il momento della pubblicazione della graduatoria. Come sappiamo la graduatoria è gestita direttamente dal Miur, è nazionale e di merito. In questa guida ti spieghiamo come funziona la graduatoria Medicina 2019: data della pubblicazione, differenza tra posto assegnato e prenotato, conferma di interesse e scadenza per l’immatricolazione a Medicina.

GRADUATORIA TEST MEDICINA: LE PREFERENZE

Al momento dell’iscrizione al test di medicina 2019 ogni candidato deve esprimere le proprie preferenze, cioè l’elenco delle università in cui vorrebbe entrare. L’ateneo indicato come prima scelta è quello a cui ambisce di più, ed è anche la sede dove svolgerà il test.
Nel bando non è specificato un numero minimo o massimo di sedi da indicare, quindi, volendo, un candidato può anche decidere di indicare tutti gli atenei disponibili.

COME VENGONO ASSEGNATI I POSTI IN BASE ALLE PREFERENZE

La graduatoria del test di medicina viene gestita a livello nazionale e premia sempre lo studente che ha ottenuto il punteggio più alto. Facciamo un esempio pratico: Giorgio ha indicato l’Università X come sua quarta scelta, ma non ha ottenuto un punteggio abbastanza alto per entrare nelle sedi indicate come prima, seconda e terza scelta. Matteo, invece, ha indicato l’università X come sua prima scelta, ma ha ottenuto un punteggio più basso di Giorgio. In questo caso, visto che Giorgio ha ottenuto un risultato migliore avrà comunque la precedenza per iscriversi all’università X rispetto a Matteo, nonostante quest’ultimo abbia indicato questo ateneo come la sua prima scelta.

DIFFERENZA TRA ASSEGNATO E PRENOTATO

Il giorno dell’uscita della graduatoria del test di medicina 2019, accanto al nome degli studenti e al loro punteggio saranno riportate le diciture “Assegnato” o “Prenotato”. Gli studenti assegnati sono coloro che hanno ottenuto il posto nella sede indicata come prima scelta e devono procedere all’immatricolazione all’università, mentre i candidati “prenotati” sono quelli che hanno ottenuto uno dei posti disponibili, ma non nella loro prima scelta. In questo caso possono decidere di immatricolarsi subito nell’ateneo in cui risultano prenotati, oppure possono decidere di aspettare i successivi scorrimenti, ma devono ricordarsi di manifestare la conferma di interesse a rimanere in graduatoria.

 LA CONFERMA DI INTERESSE

Dall’anno scorso il Miur ha reso obbligatoria la conferma d’interesse all’immatricolazione. Ogni candidato che non si è immatricolato e vuole restare in graduatoria deve entrare nella propria area riservata sul sito di Universitaly e dare la conferma d’interesse.
La conferma dev’essere data dopo ogni scorrimento (a meno che non vi immatricoliate, per l’appunto). Chi non dà la conferma viene escluso automaticamente dalla graduatoria e non può più rientrarvi.

Ricordatevi di fare attenzione alle scadenze!

Start typing and press Enter to search